1 ottobre 2007

Evasori

Dovessi anche spendere il 20% di più, mi sono rotto il cazzo di foraggiare il malcostume tutto italiano di evadere le tasse (siccome che a me invece tocca pagarle).
Ergo, da ora in poi, a qualsiasi cena io partecipi voglio che il gestore ci rilasci lo scontrino fiscale!
Abbasso l'evasione, viva la legalità.

16 commenti:

Joe Tempesta ha detto...

...visto tra l'altro che si spende sempre un'esagerazione

Lighty3ar ha detto...

vabbè, ci siamo mangiati anche la ciccia dei tavoli vicini... pareva che un s'era mangiato da 3 settimane!

Joe Tempesta ha detto...

ci si fosse mangiata anche quella dei ristoranti di tutta la zona, lo scontrino l'hanno a fare!

dr1v3r ha detto...

Concordo coi Lucio, visto che questi ristoratori sparano sempre + alto, facciamoni x lo - pagare le tasse relative!

Wizzent ha detto...

E viva anche la diplomazia!!!!

cipoboy ha detto...

qui sento aria di polemica.....
lo sai lore che oltre alle tasse evase ci dobbiamo sobbarcare la quota delle troie del cameriere

Ilnirvana ha detto...

la prox volta che si chiede lo scontrino però si evita di chiedere lo sconto e si pagano le normali 53 euro a testa
e con lo scontrino ci si pulisce il culo
io preferisco le 13 euro in più nelle mie tasche
poi oh c'è anche chi gni garba fassi trapanare il culo...

Ilnirvana ha detto...

la prox volta che si chiede lo scontrino però si evita di chiedere lo sconto e si pagano le normali 53 euro a testa
e con lo scontrino ci si pulisce il culo
io preferisco le 13 euro in più nelle mie tasche
poi oh c'è anche chi gni garba fassi trapanare il culo...

Lighty3ar ha detto...

nono, il prossim'anno si va a timisoara!!!

Joe Tempesta ha detto...

Io invece preferisco non arricchire i furbi, anche al costo di 13 euro.

christian ha detto...

da un punto di vista morale, come principio, ti seguo
poi penso alle mie tasche, vedo come vengono usati i soldi delle tasse che si paga e penso che fin quando potrò cercherò di evadere più che potrò
uno Stato intelligente è quello consapevole che concetti hegeliani di stato etico non esistono più da secoli e che solo una politica fiscale adeguata può evitare di far i furbi
quale? quella di dare sgravi anche a chi non ha la partita iva
se a me quello scontrino non serve a nulla tutta la vita sceglierò i 13 euro
fa in modo che quel pezo di carta mi serva e vedrai come l'Italia cambierà

Joe Tempesta ha detto...

Capiamoci però: io non voglio cambiare il mondo, non sto parlando di riforma fiscale.
Sto parlando del fatto che io, nonostante come tutti ogni tanto abbia la possibilità di fare un po' di nero, NON lo faccio.
Quindi il punto non è quanto io sia il "fesso" che paga le tasse, il punto è che se le pago io, le paga anche il ristoratore, visto che siamo cittadini dello stesso paese. E che lo sconto, se ci vuole rivedere in TRENTA, ce lo fa lo stesso (funziona così di solito).
E che la prossima volta che non mi fa lo scontrino, sconto o non sconto, io chiamo il 117 e mentre sorseggio la grappa mi godo lo spettacolo.

Lighty3ar ha detto...

muahuahuahuahuahuahuahuahua

ti ci vedo ad aizzare i caini mentre stai trincando gioviale l'ennesimo ettolitro di alcol :-)

Ilnirvana ha detto...

no, non funziona così, almeno non in Italia
nel senso, giusto, lo scontrino va fatto, ma allora ti accontenti di uno sconto di toh, 50 euro, 70, non di 300 errotti
il punto però resta che se io faccio dei lavori in casa, tipo idraulico o muratore, e l'operaio mi fa, 100 con ricevuta, 70 senza, io scelgo 70 TUTTA LA VITA
a meno che non arrivi la riforma di cui sopra
ps la prossima volta, in ogni caso, scontrino o meno, scegliamo un posto + economico, vah

Ilnirvana ha detto...

già un passettino minimo era stato fatto, per i lavori di casa, detraibili, ma son miserie, senza la partita iva...con quella è più facile far l'onesto:PPP

Joe Tempesta ha detto...

eh in effetti con codice attività relativo all'edilizia uno potrebbe anche scaricare l'idraulico, ma dubito fortemente con "altre realizzazioni software e consulenze"...