6 giugno 2006

Amnistie e grazie ai comunisti terroristi


Se Bompressi e Sofri si meritano la grazia, figuriamoci loro.
http://www.loradellaverita.org/
Il nostro non è più uno Stato repubblicano, l'Italia è una dittatura cattocomunista guidata da un gruppo oligarchico. Vergogna!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

anche te tu ti sciupi quando tu ti metti a pensare....

Joe Tempesta ha detto...

Mangiato pesante ieri sera?

ilnirvana ha detto...

su bompressi posso star zitto, visto le condizioni di salute e ricordando la richiesta di grazia
su sofri no
prima la chiede, poi eventualmente gli verrà concessa

cipoboy ha detto...

io magari mi sciupo quando mi metto a pensare, invece qualcun altro non pensa e quando va a votare sciupa il Paese.
A conferma del regime che si sta profilando in Italia è notizia di ieri che i catto comunisti hanno fatto praticamente il pieno nelle presidenze delle commissioni parlamentari.
Allora:
1) le elezioni hanno dato un Paese spaccato a metà
2) il presidente della Camera è dell'Unione
3) il presidente del Senato è dell'Unione
4)il Presidente della Repubblica è un comunista di merda dell'Unione
5) le presidenze delle commissioni parlamentari sono praticamente tutte dell'Unione
6) grazie per i terroristi legati alle br, uno di questi tra l'altro D'Elia è un sottosegretario (vi invito a leggere ma sicuramente lo avete già fatto, cosa dice Vigna o il suo compagno di venture su quello che ha combinato D'Elia)
Bene siamo sotto un bel regime riformista, come dicono questi signori di merda. Con una sola differenza: gli oppositori al regime non si deportano, perchè fanno comodo per puppargli i soldi delle tasse e per il cibo da comprare a quelle maledette COOP
BASTARDI INFAMI