23 novembre 2008

La donna, la donna, la donna...o l'òmo?!?

La donna,la donna, la donna...o l'òmo?!?
E' la domanda che tutti ci facciamo da quando è nato il mondo. Perchè gli uomini sono così diversi dalle donne? Non parlo esteticamente, tantomeno fisicamente...ovvero, non parlo degli attributi (leggasi puppe) che hanno le donne e che gli uomini non hanno. Mi sto riferendo a come siamo diversi noi uomini dalle donne dal punto di vista cerebrale.
Non voglio instaurare un dibattito da dove verrebbe fuori che le femmine insistono e i maschi ribadiscono , come disse quel personaggio nel primo film di Benigni quando si parlava della libertà delle donne 'Per me la donna è al pari dell'uomo; del resto, io la mia la sottometto, ma gli altri potrebbero anche trattarle meglio!' Hehehe, a parte gli scherzi, la questione è un'altra.
Noto con dispiacere che le donne non hanno il senso dell'umorismo così accentuato come gli uomini, o per lo meno ce l'hanno in maniera differente; di conseguenza prendono la vita più seriamente, ridono meno e soprattutto non ridono per bischerate. Gli uomini invece hanno la risata facile, anche per cose banali e infantili. Inoltre l'uomo è sempre bambino, nel senso che ha voglia di 'giocare' fin da vecchio. Non me ne vogliano i maschietti, io voglio essere imparziale, e tutto quanto detto finora farebbe pensare che l'uomo è più immaturo della donna e forse è proprio così; ma a noi uomini piace essere così come siamo: spontanei, scherzosi, talvolta superficiali ma sempre pronti a divertirci; le donne invece sono più razionali, bisogna ammetterlo, e talvolta molto più riflessive di noi, seppur siano più inclini ad esser spesso acidule. E' la donna che fa sempre ragionare l'uomo quando quest'ultimo esagera in qualcosa. E' l'uomo che riesce ad essere spiritoso in un momento difficile.
E' questa biodiversità che mi fa dire LE DONNE SONO INDISPENSABILI, così come lo sono gli uomini; se ci pensate bene, è inverosimile un mondo senza l'uno o l'altro sesso, perchè -a parte i problemi legati alla riproduzione della specie- ognuno ha doti speculari ai difetti dell'altra e viceversa.
C'è un altro aspetto di questa biodiversità.
Ho scoperto che personalmente non riesco a fare due cose nello stesso momento, per esempio guidare bene e nel frattempo parlare al telefono con discorsi sensati; guardare un GP di Formula 1 con attenzione e allo stesso tempo dialogare con chi mi fa delle domande. Parlandone con gli amici ho notato che non sono il solo, anzi, che la maggioranza dei miei amici riesce a fare solo una cosa alla volta.
Allo stesso modo, ho capito che le donne in genere invece riescono a fare anche tre cose alla volta, come guidare, telefonare e parlare con il passeggero; o come riescano, incredibilmente, a dialogare con tre persone e con tre argomenti differenti.
Un recente studio ha avvalorato la mia ipotesi, dimostrando che il cervello femminile ha la stessa capacità in cm cubici del cervello maschile, ma i due emisferi cerebrali hanno più collegamenti neuronici. Inoltre la parte di cervello femminile che si occupa del ridere e quella dedicata all'attenzione è meno attiva di quella maschile. In sintesi, le donne sono più "serie" e riescono a fare più cose nello stesso momento con minima concentrazione, mentre gli uomini sono più faceti e riescono a farne una sola ma fatta in maniera più approfondita poichè hanno il cervello impegnato solo su quella cosa.
In pratica, infine, è molto più facile distogliere l'attenzione verso qualcosa per una donna piuttosto che per un uomo. E' meraviglioso! Abbiamo la stessa intelligenza ma la impieghiamo in maniera differente.
Pensate allora di non arrabbiarvi, donne, se il vostro lui non vi ascolta: è solo perchè è
concentrato su qualcos'altro, e non è detto che il qualcos'altro sia necessariamente più importante di voi. E se vi dà fastidio che lui scherzi su un problema è solo perchè gli viene naturale, senza farlo apposta.
E voi uomini maschilisti, quando guidate non inveite contro le donne al volante per una manovra fatta male, può succedere a tutti; inoltre può darsi che la donna al volante in questione stia pensando a cosa fare una volta a casa, starà rispondendo al marito col cellulare e magari si è impressionata perchè contemporaneamente ha letto sul giornale 'Cercasi impiegata ottima conoscenza lingue straniere'. Prendetela con filosofia e magari riuscirete sorridendo a tirar fuori dalla bocca uno di quei tanti sfoggi goliardici 'A bbella biondaaa, quando hai comprato la macchina te l'hanno venduta con le frecce...usale!'
Concludendo, riferendomi a quanto detto prima, vi chiamo ad una riflessione.
Chi troppo vuole nulla stringe, dice il noto proverbio...ma è anche vero che tre uova possono far tre pasti, e una sola frittata no. Ma chi ha ragione? La donna o l'òmo?
-L'òmo, senza ombra di dubbio.
-No, la donna, senz'altro.
S'apre 'i dibattito.

5 commenti:

Lighty3ar ha detto...

boia, t'hai scritto veramente un bel pezzo (dopo lo leggo con calma...)

nel frattempo facciamo i complimenti all'adelio, ma soprattutto alla francesca, perché è nata BIANCA!!! ...con estremissima calma poi s'aspetteranno anche le foto eh :-)

il Necchi ha detto...

Tantissimi auguri a Bianca,allora, e a babbo Adelio e mamma Francesca!

Cicalino ha detto...

intanto vorrei porre la questione sul tema...
"La Femmina...la femmina...la femmina...o i Maschio?"
necchi... secondo me, quello che hai scritto è un discorso sensato, molto veritiero, insomma, mi garba.
l'omo l'è una razza e la donna l'è un'artra. m'intendo da me nelle mi' orazioni... ma alla fine quando l'omo dice che la donna l'è rompi 'oglioni... seria, ecc... ha ragione! perchè l'e la verità!!! ma a sua volta la donna la dice che l'omo l'è immaturo, ecc...
quindi alla fine e s'à ragione tutti!
e deliziamoci la serata, con una gaudiosa e delicata...Trombata! notte cicci!

il Necchi ha detto...

Maremma, ma pensi sempre a trombare!!!
ETTUFFAI BENEEEEEEEEEEE!!!
Ma fai piano che si honsuma, come diceva il prete a Benigni... 'E si honsumaaaaaaaa...'

Anonimo ha detto...

nei primi dieci minuti di libertà della giornata, trovo il tempo di collegarmi ad internet e leggo anche i vs auguri, grazie a tutti!
a costo di recitare il solito luogo comune, posso dire con certezza di provare la gioia più grande della mia vita.. e già che ci sono, complimenti anche al necchi x la disquisizione sui due sessi.. vi aspetto a trovare la nostra piccina! francesca