26 settembre 2006

Piacioni Dei Caraibi - La maledizione della suerca fantasma

Bob Mc Stork, capitano della celeberrima nave dalle vele fucsia, conosciuta col nome Poppy Gay, veleggiava verso nord in direzione del porto di Don Plutos.
Qui lo spavaldo Capitano si sarebbe incontrato con il resto della ciurma per poi ripartire la notte stessa verso Isla Dos Frogigno dove, nelle sue piu' rosee previsioni avrebbe trovato il forziere contenente l'antidoto alla sua ormai conclamata omosessualita'.
A don Plutos intanto, nella peggior bettola della cittadina, la ciurma del Poppy Gay si era riunita ad aspettare l'arrivo del Capitano, chiedendosi se non fosse il caso di rinunciare all'impresa, dato che questi ultimi non vedevano il benche' minimo guadagno dal servizio prestato.
A capo di coloro che volevano ammutinarsi contro Mc Stork c'era il vecchio lupo di mare Joaquin Nirven detto pistolino, per le eccessive dimenzioni del suo membro, che si vantava di aver ingravidato oltre 3.000 donne durante i suoi viaggi a bordo della gloriosa Trapanata, nave da carico ormai da tempo arenata a Isla della Suerca.
Nirven non tollerava l'omosessualita' di Mc Stork e di conseguenza non voleva servirlo.
Cortez Bitossy, tollerava il capitano ma solo perche' l'avrebbe, al ritorno da Isla dos Frogigno, lasciato al porto di Omekos dove avrebbe potutto riabbracciare la consorte venuta dall'oriente Tomoe de la Cruz.
Le pressioni di Bitossy su Nirven furono tali che quest'ultimo, dopo essersi frantumato i coglioni a parlare con il nostromo, decise di seguire il Capitano nell'impresa.
La ciurma era quindi unita e pronta a salpare ma di Mc Stork nemmeno l'ombra.
Dovete infatti sapere che il Capitano aveva una bussolla che funzionava benissimo ma che non sapeva assolutamente usare ed infatti si perdeva costantemete.
Nel frattempo a Don Plutos Nirven e Bitossy istruivano il resto della ciurma.
Con loro c'erano i mozzi Lucien Scora', francese con un grave problema di aerofagia, Simon Mc Sborrinton, un tempo imbarcato con la flotta inglese e poi congedato per aver trafficato un'indigena minorenne e Maldido Courseda ispanico dal passato poco chiaro.
Il cuoco era un vecchio esponente della Piacioneria castigliana di nome Gigi "33 e 8" logorroico quanto basta, assistito dai fedeli Linos, Pinos e Balonzos.
Mc Stork ormai prossimo alle coste di Don Plutos si preparo' ad attraccare quando si accorse di essere seguito da un nave nera con l'effige del Re Adeliode IV sovrano dei mari e delle terre dei Caraibi.
Incurante di cio' cui andava incontro' prosegui' lunga la rotta prefissa, quando senti' esplodere un colpo di cannone.

....continua

5 commenti:

egine ha detto...

non pensate che alla suerca,
vergognatevi !!!!!

adelio ha detto...

La suerca ci ispira!!!!

Wizzent ha detto...

Oh vagazzi e c'è un mi amico e fa i pivata...

Joe Tempesta ha detto...

Vovvei fav pvesente all'amico adeliant che il mio nome esatto è senza ascento su la a: Lucien Scora. Esendo franscese si lege Scorà ma si scvive Scora.
Gvazie.
Ah, sicuvi che fosse un colpo di cannone?

Lighty3ar ha detto...

la vergogna è solo di chi sa di aver fatto una cosa riprovevole: ma come può essere la gnocca un'ispiratrice di così basse azioni? ...al massimo è portatrice di idee particolarmente ispirate :)


ALT FOR NORGE!!!