1 novembre 2005

Il commodoro

Dovete aspettare me!

I tre piacionies si girarono all'istante verso chi aveva parlato e fu allora che videro il commodoro.
Il commodoro di Las Buerras da tutti temuto e rispettato si presento' a loro e disse:

Sono il commodoro di Las Buerras il mio nome e' Vixxente Cursado Maldistomen posso sapere il perche' della vostra partenza?

I tre si guardarono per un istante e a quel punto Simon Sleeperthrowin prese la parola:

Andiamo alla ricerca della Isla della Suerca!

Il commodoro e tutti coloro che si trovavano al porto sentite le parole di Simon rimasero stupefatti.

L'Isla della Suerca nasconde un feroce maleficio - disse il commodoro, e poi aggiunse:
conosco una leggenda riguardo a colei che vive sull'Isla delle Suerca e pertanto vi sconsiglio di partire.

Simon fiero in volto disse di non avere paura di tali leggende, Bob Mc Stork aggiunse un Alla Grandissima e Yoshimitzu penso' bene di ruttare.

Non si preoccupi commodoro troveremo Isla della Suerca e torneremo indietro a raccontarvi come era! esclamo' il giovane Sleeperthrowin.

Il commodoro non pote' far altro che autorizzare la partenza dei tre galeoni da Las Buerras.

In breve tempo le tre imbarcazioni erano fuori le acque di Las Buerras e stavano guadagnando il mare aperto alla ricerca dell'Isla della Suerca.

Il commodoro intanto pensieroso come non mai insieme col fido Vicci si reco' presso i suoi alloggi per cercare la pergamena dove aveva letto della leggenda (o maledizione) della Isla della Suerca Aquilense.

La trama si sta infittendo e mentre i tre cavalcavano le onde dell'oceano, a Las Buerras altre due navi stavano per partire per mettersi sulle loro tracce.


continua...

2 commenti:

LightyBoy ha detto...

FA VO LO SA

e ti si rammenterà a lungo adelio :)

Rubber ha detto...

vogliamo i piratiiiiiiiiiiiiiiiii